Napoli, studenti protestano contro l’alternanza scuola-lavoro programmata per il 1 Maggio

0

La classe quarta del liceo classico “Garibaldi” avrebbe dovuto presentarsi la mattina della giornata di ieri Primo Maggio al Pio Monte della Misericordia.
Scopo della giornata era partecipare all’alternanza scuola-lavoro.
I ragazzi totalmente contrari e sconcertati di fronte a questo tipo di episodio, in una giornata così simbolica, hanno alzato la voce.

La protesta dei ragazzi

Avviando una protesta attraverso Facebook sono riusciti a far cancellare la data fissata.  A schiararsi con i liceali sono state anche le associazioni sindacali e il segretario nazionale Francesco Sinopoli della Flc Ggil.
La legge 107/15 prevede che gli stage e le varie forme di alternanza scuola-lavoro possano svolgersi anche nei periodi di sospensione di attività didattica, compresi anche i periodi estivi.
Questa volta però, senza alcun dubbio, la scelta del collegio docenti è stata priva di buon senso.
Trovo assurdo, da parte della scuola, andare a sminuire l’importanza di una festa celebrata ogni anno in molti paesi del mondo. La festa dei lavoratori, istituita in Italia nel 1890 è ricca di storia e significato, rappresenta tutte le battaglie operaie, in particolare quelle volte alla conquista di un orario di lavoro quotidiano fissato in 8 ore.

Giada Luperini

Share.

About Author

Siamo un gruppo di ragazzi universitari sparsi per l'Italia che hanno a cuore l'informazione e il pensiero critico. Il nostro obiettivo è risvegliare lo spirito critico delle persone attraverso la pubblicazione di articoli, inchieste, riflessioni personali, poesie, rubriche d'arte e di scienza, canzoni che contengano spunti critici per sviluppare dibattiti, circolazioni di idee, dialoghi costruttivi. Vogliamo offrire uno spazio senza restrizioni in cui ognuno possa esprimere la propria opinione su un tema qualsiasi. Siamo assolutamente imparziali, non ci sono schieramenti politici o ideologie preponderanti, l'unico principio a cui facciamo riferimento è il libero pensiero. Essere inconsapevoli di ciò che accade intorno a noi è una rinuncia ad avere un ruolo attivo nella società. Informazione e riflessione critica, questo è ciò che in sintesi è Sistema Critico. Seguici anche su Facebook, YouTube, Instagram e Twitter.

Leave A Reply