Tanti auguri, caro blog!!

1

In data 18 luglio 1997 un fiocco azzurro veniva appeso alla porta del digitale: grazie allo statunitense Dave Winer, fu sviluppato il software che avrebbe poi dato vita ai nostri blog.

Esso  permetteva infatti la pubblicazione e organizzazione di contenuti nella forma di un diario virtuale.  Pochi mesi più tardi, il primo vero blog fu pubblicato da un commerciante americano.  Allora, però, non si chiamava ancora blog, ma web log, diario in rete, appunto.

Ma perchè i blog hanno ancora successo dopo tutti questi anni?

Che cos’è un blog?

Si tratta di un particolare sito web, gestito dai cosiddetti blogger, all’interno del quale vengono pubblicati, in modo più o meno periodico, dei contenuti multimediali.

Essi possono essere elaborati in forma testuale oppure sotto forma di post, ovvero  come brevi articoli di giornale. Tali contenuti vengono visualizzati in ordine anticronologico (dal più recente al più vecchio) e, spesso, viene inserito un archivio in cui gli articoli sono raggruppati per mesi o anni, in modo da rendere più semplice la ricerca.

Nonostante i continui cambiamenti..

Nonostante la velocità del progresso nella nostra epoca e le continue rivoluzioni che vediamo giorno dopo giorno, i blog sono ancora sulla cresta dell’onda.

In rete ne troviamo di tutti i tipi: dai diari ai letterari, dai siti di recensione a quelli tematici. Gli argomenti trattati sono i più svariati (make-up, cucina, libri, hobby, viaggio, lavoro, ecc..): la fantasia è l’unico limite che esiste.

Perchè aprire un blog?

Aprire un blog è un percorso paragonabile allo studio di una lingua o l’iscrizione all’università: anni di lavoro per poi (forse) raccogliere i frutti solo in una fase successiva. Per cui, chi apre un blog solo con l’idea di guadagnare soldi, rimane subito deluso.

6 motivi per scrivere in rete

Condivisione

Il blogger non parla a se stesso, ma a una platea virtuale. Ciò che scrive sarà letto. Ciò che scrive sarà condiviso.

Le informazioni che immette nel blog sono a disposizione del pubblico, degli utenti della rete, dei suoi lettori.

Non un diario fine a se stesso, quindi, ma un diario aperto, in cui la conoscenza viene spartita come un tesoro di cui arricchirsi.

Partecipazione

Se il blog non è un’entità isolata,non lo è neanche il blogger. Ogni articolo pubblicato è soggetto ad esser commentato.

Scrivere quindi non solo nel proprio blog, ma anche in altri. Partecipare, in una sola parola. Lo scambio di informazioni, la critica, il dibattito, generano contributi, che a loro volta forniscono risultati.

Discussione

Un post causa commenti. I commenti generano discussione. Alla discussione prendono parte blogger e semplici utenti.

Ecco che il lettore non è più visto come uno sconosciuto relegato alla sola lettura dell’articolo, ma come partecipante. Ha la facoltà di esprimere la propria opinione, di confutare ciò che il blogger ha scritto, di ampliare l’argomento, di estenderlo con ulteriori contributi.

Comunicazione

Quando si informa, si comunica. Un blog lancia messaggi in ogni area del suo layout. La testata ci comunica il nome e l’argomento del blog.

La barra laterale ci comunica gli ultimi post, le sezioni in cui il tema principale è suddiviso, l’esistenza dei feed a cui sottoscriversi, i siti da visitare. I contenuti ci comunicano l’essenza del blogger, la sua conoscenza, messa al servizio della comunità. Il linguaggio utilizzato, l’approccio diretto, sono comunicazione.

Aprendo un blog stiamo comunicando al mondo intero ciò che abbiamo creato, ciò che la nostra creatività ha saputo generare attingendo al bagaglio di nozioni che abbiamo appreso e acquisito nel corso della nostra vita.

Espressione

Blog e blogger procedono lungo lo stesso binario: sono uno l’identificazione dell’altro, l’uno espressione dell’altro.

Il blogger sta esternando, attraverso il blog, il proprio carattere, non solo la propria conoscenza. Sta manifestando il proprio livello culturale e sociale. Sta uscendo allo scoperto, sta dando sfogo alla sua libertà di espressione.

Promozione

Non ha importanza che il blog che avete aperto sia del tutto personale, tratti un argomento di nicchia o sia un blog aziendale.

Nel momento in cui lo lanciate, in cui lo rendete pubblico, vi state promuovendo, se non come commercianti e professionisti, come persone. State diffondendo informazioni utili ai lettori, che siano informazioni tecniche, scientifiche o soltanto di intrattenimento non è rilevante.

Un blog vi farà conoscere in maniera approfondita.

Perchè hanno ancora successo?

Proprio per la loro natura ampia e vasta, i blog hanno una caratteristica che non trova pari, o quasi, sulla rete. Ossia quello di diventare un luogo di approfondimento e conoscenza in qualsiasi ambito.

Se cerchiamo delle notizie online, i primi risultati che andiamo ad aprire sono proprio i blog: perché sappiamo che a scrivere è un esperto di quel determinato argomento, perché le informazioni sono aggiornate e abbiamo anche la possibilità di dire la nostra con un commento.

Chi scrive non è una misteriosa e asettica “redazione”, ma una persona, un essere umano. E le persone si fidano delle persone, anche online.

Alice Mauri

 

Di Alice Mauri leggi anche:

https://www.sistemacritico.it/il-festival-delle-apparenze/

https://www.sistemacritico.it/la-carezza-che-lascia-un-livido/

 

Share.

About Author

Siamo un gruppo di ragazzi universitari sparsi per l'Italia che hanno a cuore l'informazione e il pensiero critico. Il nostro obiettivo è risvegliare lo spirito critico delle persone attraverso la pubblicazione di articoli, inchieste, riflessioni personali, poesie, rubriche d'arte e di scienza, canzoni che contengano spunti critici per sviluppare dibattiti, circolazioni di idee, dialoghi costruttivi. Vogliamo offrire uno spazio senza restrizioni in cui ognuno possa esprimere la propria opinione su un tema qualsiasi. Siamo assolutamente imparziali, non ci sono schieramenti politici o ideologie preponderanti, l'unico principio a cui facciamo riferimento è il libero pensiero. Essere inconsapevoli di ciò che accade intorno a noi è una rinuncia ad avere un ruolo attivo nella società. Informazione e riflessione critica, questo è ciò che in sintesi è Sistema Critico. Seguici anche su Facebook, YouTube, Instagram e Twitter.

1 commento

  1. Pingback: Blaise Pascal scommette... sulla fede?! - Sistema Critico

Leave A Reply