Friends: una delle serie tv più amate degli anni ’90.

0

Friends è una sitcom prodotta negli Stati Uniti da David Crane e Marta Kauffman. Venne trasmessa sul canale americano NBC dal settembre 1994 al maggio 2004, ma ancora oggi non smette di appassionare chi la guarda!

Sono trascorsi un paio di giorni da quando ha avuto inizio la “fase due” indetta dal  DPCM del Premier Conte e su Google, la parola “Congiunti” è stata la più cercata. Alla fine, dopo varie contraddizioni, molti si chiedono ancora se gli amici rientrino in questa categoria.

Allora, nell’attesa di poter rivedere i nostri veri amici senza violare nessuna regola, perché, tra le varie attività, non guardare una serie tv di cui parlare al ritorno? E perché non Friends?

Friends è al 21° posto nella classifica delle migliori serie-commedia di tutti i tempi. Ha ricevuto recensioni positive durante la sua messa in onda, diventando una delle serie tv più popolari di sempre. Ha avuto infatti, diverse candidature agli Emmy Award, vincendo il premio come miglior commedia per l’ottava stagione nel 2002.

I protagonisti

Sebbene l’intenzione iniziale degli sceneggiatori fosse stata quella di avere solo quattro personaggi principali, alla fine, rendendosi conto della coesione che si era creata, optarono per lasciarne sei.

La prima stagione si apre con il matrimonio andato a monte di Rachel Green interpretata da una meravigliosa Jennifer Aniston. L’attrice ebbe grande fortuna e successivamente, divenne una vera e propria icona degli anni ’90.

Rachel, triste di quanto accaduto, decide di cercare conforto in una vecchia amica: Monica Geller che lavora come cuoca. Il personaggio di Monica è interpretato da Courteney Cox. Non tutti sanno che a quest’ultima venne proposto di interpretare il ruolo di Rachel, ma fu la stessa Courteney, dopo aver letto la descrizione del personaggio di Monica, a voler cambiare i piani.

Phoebe Buffay, interpretata da Lisa Kudrow. Fa la massaggiatrice, spesso finge di avere origini svedesi e dice di chiamarsi “Ikea”. Oltre a questo, è anche una cantante stonata che si esibisce al Central Perk, la caffetteria dove i sei amici sono soliti ritrovarsi. La canzone “Gatto rognoso” è la più conosciuta, fu scritta dalla stessa Kudrow una sera che, insieme ad un amico, aveva bevuto un bicchiere di troppo!

Joey Tribbiani, interpretato da Matt LeBlanc, bel ragazzo di origini italiane, aspirante attore con scarsi risultati. Entra nel gruppo poiché coinquilino di…

Chandler Bing, interpretato da Matthew Perry. Amico dai tempi del college di Ross Geller. Nessuno sa bene quale sia di preciso il suo lavoro, ad un certo punto si comprende che si occupi di analisi contabile. Chandler è il più sarcastico dei sei ed è noto per avere scarsa fortuna con le donne (anche se…no dai, continuate pure a leggere!). Ultimo, ma non meno importante, Ross Geller, fratello di Monica, è un paleontologo ed è il migliore amico di Chandler (Joey non sarebbe molto entusiasta di leggere questa frase). Viene preso in giro perché ha deciso di divorziare più di una volta. È, in realtà, follemente innamorato di Rachel sin da adolescente. Il personaggio è interpretato da David Schwimmer.

Warner Bros

Il palazzo in cui si trova il Central Perk (la caffetteria) oltre
agli appartamenti di Monica + Rachel e di Chandler + Joey

Friends è ambientato a New York nel quartiere di Greenwich Village in cui vivono i sei protagonisti. La sitcom viene però girata a Los Angeles, negli studi della Warner Bros. Ed è proprio in una stanzetta negli studios che gli sceneggiatori ritrovano, abbandonato a sé stesso, il famoso divano del Central Perk decidendo di inserirlo nella sceneggiatura.

Il celebre divano

4 e 5 oppure 19 e 20?

I sei amici che osservano i vicini dalla finestra.

Rachel e Monica vivono insieme nello stesso appartamento, all’interno 5 dello stesso palazzo in cui vivono Joey e Chandler (all’interno 4). Sono quindi vicini di casa oltre che amici. Nei primi episodi i numeri dei due appartamenti rimasero quelli, successivamente, poiché si lasciò comprendere che in realtà fossero situati a piani ben più alti, decisero di cambiare i numeri in 19 e 20 (altrimenti come avrebbero potuto vedere così bene il famosissimo “uomo nudo”?). Ross, invece, va e viene dai due appartamenti, un po’ come Phoebe che vive in una casa tutta sua (nelle prime stagioni vive assieme alla nonna) sebbene, ad un certo punto della serie, Rachel diventerà sua coinquilina (proprio quando Monica deciderà di sposarsi con… no spoiler).

Tutti insieme appassionatamente

Da sinistra: Ross, Rachel, Monica, Joey, Phoebe e Chandler.

No, non è un riferimento al film, ma all’unione non solo lavorativa dei sei attori. Loro infatti sono tuttora molto amici. Durante la prima stagione, inoltre, tutti e sei i protagonisti venivano pagati 22 500 dollari ad episodio mentre nella seconda stagione furono solo Jennifer Aniston e David Schwimmer ad ottenere un aumento, arrivando a 40 000 dollari per puntata. Dalla terza stagione in poi, proprio perché la serie stava ottenendo un successo fuori dal comune, il cast dei sei decise di condurre insieme le trattative con la rete. Desideravano, infatti, che ognuno ottenesse la stessa paga. E ci riuscirono: nelle ultime due stagioni, guadagnarono 1 milione di dollari per ogni puntata.

La valle dei Pini

Tutti e sei i nomi provengono da un’altra soap opera: “La Valle dei pini”. Ross Geller da Ross Chandler. Chandler dalla famiglia “Chandler”. Joey da Joey Martin. Monica da Monique Cortland. Rachel Green da Janet Green e Phoebe da Phoebe Tyler Wallingford.

Rachel e Ross

Ross, finalmente, riesce ad intraprendere una relazione con Rachel. (Non lo sapevate? Ops!) Relazione con alti e bassi tant’è che la celebre frase “We were on a break” torna in modo ricorrente in tutte le stagioni, perlomeno in quelle che seguono la loro rottura (quindi dalla terza in poi). In Friends infatti ci sono moltissime gag che si ripetono nel corso della serie. Nel doppiaggio italiano però, vengono quasi messe all’angolo, come spesso capita.  Il caso più eclatante riguarda appunto «we were on a break!» che nella versione italiana è pressoché inesistente.

«We were on a break!» 

 «Let’s take a break… a break from us» afferma Rachel, riferendosi a Ross, ma quest’ultimo la interpreta male pensando a una rottura definitiva. “Break”, in inglese, significa sia rompere che prendere una pausa. Allora Ross, decide, per ripicca, di tradire Rachel.

Il mattino seguente, Rachel rivela a Ross di aver cambiato idea e che la loro storia può tranquillamente continuare, ma quando scopre la sua scappatella decide di lasciarlo definitivamente. Ecco perchè Ross ripeterà continuamente “we were on a break” quando gli verrà rinfacciato quanto ha fatto, anche in situazioni completamente diverse. La traduzione italiana, però, non lascia trasparire questo, traducendo la frase in maniera completamente diversa.

Del resto, i più ritengono che sia decisamente meglio guardare una serie in lingua originale, anche per interpretare nel modo giusto i dialoghi.

Chandler e Joey

Sono la coppia che meglio incarna il mood della convivenza tra coinquilini. Tra peripezie e papere (si, avete letto bene), da sconosciuti, diventano molto amici e ne combinano davvero tante… Purtroppo, dopo un’intervista rilasciata dallo stesso Matthew Perry, si è compreso che in realtà egli ricordava ben poco del suo personaggio, in particolare dalla terza alla sesta stagione. Infatti, come lui stesso ha detto, faceva largo uso di sostanze stupefacenti. Fortunatamente ne è uscito, anche grazie al sostegno dei suoi amici.

Emmy Awards

Tutti i personaggi hanno ricevuto delle candidature agli Emmy, tranne Courteney Cox. Anche se, è opportuno dire che a prescindere dai premi e dai riconoscimenti, Friends sia stata comunque una serie tv molto amata.

Zack e Cody

No, non sono altri due personaggi della sitcom. (Sebbene ce ne siamo diversi che non sono stati citati). Ben Geller, figlio di Ross, era interpretato proprio da Cole Sprouse, oggi noto al pubblico televisivo per il suo ruolo in Riverdale e prima ancora per essere stato Cody nella serie tv Disney  “Zack e Cody”.

Amici

Gli attori di Friends ora.

Friends ha avuto così successo principalmente per lo spirito fresco e ironico che la caratterizza. Se si volesse fare un tuffo negli anni ’90 basterebbe vederla per sentirsi a New York seduti su quel divano a vivere le vicissitudini di sei amici alle prese con la vita. A prescindere dai rumors, dalle curiosità e altro, la sitcom rappresenta al meglio le dinamiche di un gruppo di amici trentenni che si vogliono bene, a volte si amano, altre volte non si sopportano, un po’ come accade a tutti. Aspettiamo, allora, di poter tornare alla quotidianità per vivere questi momenti di convivialità e pura amicizia.

Share.

About Author

Avatar

Natalìa Buccini, nata nel 1998 in Molise. Ho conseguito il diploma al liceo classico. La passione per la conoscenza della realtà che mi circonda, mi ha portata a scegliere la facoltà di Scienze Politiche che attualmente frequento. Adoro la musica ed i bei libri.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.