Chi siamo

Spread the love

Le crisi economico-sociali che hanno colpito la società, a partire da Tangentopoli, passando per la grande crisi finanziaria del 2008, fino alla recente pandemia globale da Coronavirus, hanno creato una sensazione di “futuro incerto”, soprattutto per i giovani. La caduta del muro di Berlino ed il successivo crollo dell’Unione Sovietica hanno aperto le porte alla crisi delle ideologie e dell’appartenenza politica, unite all’affermarsi di un modello di società individualistico, che ha disgregato le comunità e diminuito gli spazi di confronto. Queste problematiche, unite alla crescente complessità del mondo globalizzato, hanno reso difficile muoversi all’interno della società e avere dei riferimenti culturali e sociali. La disintermediazione che hanno creato i social network e gli smartphone, a fronte delle immense potenzialità che hanno fornito al mondo intero, hanno reso questi fenomeni disgreganti ancora più acuti. I giovani della generazione Z, nati a cavallo degli anni ’90 e del primo decennio del III millennio, vengono spesso accusati di essere una generazione di fannulloni capricciosi, senza valori e senza senso del dovere. Queste sono le direttrici che hanno innescato la nascita di Sistema Critico, blog di giornalismo culturale composto unicamente da studenti universitari della generazione Z, nato come risposta culturale e sociale al paternalismo delle passate generazioni e come luogo di confronto e studio della realtà. Sistema Critico nasce infatti come associazione culturale che mira a ricostruire il tessuto sociale attraverso l’approfondimento culturale e l’aggregazione sociale.

IL PROGETTO

Sistema Critico è un gruppo di studenti universitari che si pone come obiettivo il racconto del reale in modo critico e giovanile, avvicinando le persone alle questioni che il mondo ci pone ogni giorno. Ci muoviamo attraverso la Filosofia, l’Economia, la Società, la Politica, l’Attualità, la Storia, allo scopo di sensibilizzare i lettori verso un approccio più critico ed approfondito sulle tematiche che ci riguardano. Sistema Critico non fa riferimento a nessun partito, ideologia o affiliazione politica; si fonda piuttosto sulla compresenza di tanti ragazzi e ragazze con storie diverse che condividono un progetto comune: esprimere le idee e diffondere la potenza del pensiero. Il gruppo non opera unicamente online, ma organizza anche eventi pubblici, come gli Speech Cocktail (aperitivi culturali) che hanno visto negli anni un’incredibile partecipazione di giovani . In un’epoca caratterizzata da  forte individualismo e disaggregazione sociale, Sistema Critico cerca di creare una piattaforma virtuale e fisica dove riunire le persone, con lo scopo di creare un confronto e una conseguente comunità alimentata dalla socialità. Nell’ottemperare a questo obiettivo, Sistema Critico propone una lettura del mondo profonda e orientata alla comprensione della complessità, più che alla sua semplificazione. Essendo una realtà composta esclusivamente da giovani, il gruppo ricerca costantemente un approccio dinamico improntato al rinnovamento continuo, non troppo rigido e accademico, attento ai feedback provenienti dall’esterno. Il taglio che si dà alle questioni trattate è sempre critico, nel senso che indaga, giudica, riflette e si interroga, ma giovanile e pop, quindi accessibile a tutti e fondato sulla diffusione non-elitaria del sapere.