giovedì, 23 Maggio 2024

Pasquale Bucci

Nato e cresciuto nell'Alto Salento, attualmente studente dell'Alma Mater. Appassionato di teorie economiche eterodosse ed "eretiche". In sostanza, il "there is no alternative" di thatcheriana memoria non mi ha mai convinto del tutto.

La nuova rivoluzione industriale: l’era della manifattura additiva

Una nuova grande trasformazione La rivoluzione industriale ha portato duecento anni fa a una delle modifiche più repentine e dirompenti dell’assetto economico-sociale a cui l’umanità...

Anarco-capitalismo: il fascino del mercato

A morte lo Stato Lo Stato è necessario? La domanda potrebbe suonare come un’assurdità. Di solito, i discorsi in merito si focalizzano più sul come...

Passeri e cavalli: i ricchi servono davvero?

Credenze popolari Nella vulgata economica pare essere oramai indelebilmente impresso quanto la concentrazione della ricchezza sia un fattore positivo per l'economia. I ricchi consumano, i...

Noi fuori: l’attualissima teoria della classe disagiata

Noi fuori dallo sfarzo e dalla miseria Non si dovrebbe augurare a nessuno di percepire i catastrofici effetti che la più ampia recessione che l’economia...

“O la borsa o la vita”: breve storia delle bolle speculative

L’ultima bolla Il 13 gennaio del 2021 le azioni della GameStop Corporation erano quotate al New York Stock Exchange a 20,42 dollari cadauna. Il 29...

Meritocrazia: indagine su un’ideologia al di sopra di ogni sospetto

Chi merita cosa? Implementare la meritocrazia rende necessario definire cosa possa essere definito meritevole di riconoscimento e cosa invece no. Solo in base a quello...

Pretendere il futuro: l’accelerazionismo marxista

Di cosa si parla quando si parla di accelerazionismo Il capitalismo ha vinto. Le forze che attualmente delineano gli sviluppi delle società sono soggette alle...

Ilva: una strage di st(r)ato economico

L'inquinamento prodotto dall'ex-Ilva, ora sotto la gestione del colosso Arcelor Mittal, ha risaputamente avuto impatti devastanti sulla salute dei tarantini. Ma, nonostante se ne senta parlar meno, anche l'economia del territorio ha subito e continua a subire le disastrose conseguenze dell'attività del centro siderurgico.
Consent Management Platform by Real Cookie Banner