domenica, 21 Aprile 2024

Parlarne tra amici: un romanzo a portata di Millennials.

Parlarne tra amici è un romanzo fresco, e per così dire giovane, di Sally Rooney edito da Einaudi dal 2018. Il genere è, come definito dal New Yorker, “a new kind of adultery novel”, che si contraddistingue inevitabilmente per la sua prosa senza troppi fronzoli, vantando dialoghi diretti che permettono al lettore di stare attaccato al romanzo pagina dopo pagina. La voglia di scoprire cosa succederà poi e di come finirà una storia che si incentra principalmente su: quotidianità, adulterio e salute fisica, temi in cui ognuno di noi può rispecchiarsi.

L’autrice

La particolarità di Sally Rooney, ventisettenne irlandese è poi ciò che farà incontrare i quattro personaggi attorno ai quali ruota la storia. Il debate speech. Il debate speech ovvero sostenere un dibattito convincente di fronte ad una giuria. È qui che l’autrice ha iniziato a definire il suo background culturale, fino a diventarne vincitrice all’età di soli diciannove anni.

Ma ora inoltriamoci un po’ nel romanzo.

La trama

Frances, studentessa e protagonista primaria del romanzo è una studentessa del Trinity College di Dublino, con difficoltà economiche che riesce a sistemare grazie agli assegni di suo padre. Il padre è però una figura assente e con il quale la protagonista ha una relazione tribolata.

Frances, accompagnata dalla sua migliore amica ed ex fidanzata Bobbi, verso la quale tende a nutrire complessi di inferiorità causati dalla sua bellezza e ricchezza si reca ad un’esibizione di Spoken Word Poetry dove conosce Melissa, affermata fotografa Dublinese e suo marito Nick, con il quale Frances avrà in seguito una relazione.

I punti di forza del romanzo

La sincerità, alle volte quasi spietata dell’autrice è uno dei punti di forza principali del romanzo. Il modo in cui tratta i temi fondamentali e la – per così dire – tranquillità. Parlare dello sfasciarsi piano piano dei rapporti amicali e sentimentali. Come le diverse relazioni tra i quattro personaggi; come il punto principale delle cose non dette.
Il trattare temi a noi cari, come il crescere, il voler essere adulti ad ogni costo quando forse la maturità da raggiungere è ancora lontana.

A fare da sfondo abbiamo il nostro periodo storico anche se con piccole e strambe scelte, come quella di parlare tramite mail piuttosto che utilizzare lo smarphone.
il tutto costeggiato dalle foto di Melissa, paesaggi marittimi francesi, paesini verdi irlandesi e cocktails in giardino.

La copertina

In conclusione

I quattro personaggi diventano tuoi amici e non c’è niente che alla fine non finisca al proprio posto. Tutto sembra acquistare un suo particolare senso.

Molti lo definiscono un inside joke, altri una conversazione adultera che prende luogo su gmail. E per questo, Sally Rooney, può essere considerata un’ottima candidata a voce della nostra generazione, e di certo, anche se non come paladina di una generazione la sua voce l’ha trovata forte e chiara.

Sistema Critico
Sistema Critico
Siamo un gruppo di ragazzi e ragazze sparsi per l'Italia che hanno a cuore l'informazione e il pensiero critico. Il nostro obiettivo è risvegliare lo spirito critico delle persone attraverso la pubblicazione di articoli, inchieste, riflessioni personali che contengano spunti per sviluppare dibattiti, circolazioni di idee, dialoghi costruttivi. Vogliamo offrire uno spazio senza restrizioni in cui ognuno possa esprimere la propria opinione su un tema qualsiasi. Siamo assolutamente imparziali, non ci sono schieramenti politici o ideologie preponderanti: l'unico principio a cui facciamo riferimento è il libero pensiero. Essere inconsapevoli di ciò che accade intorno a noi è una rinuncia ad avere un ruolo attivo nella società. Informazione e riflessione critica: questo è ciò che in sintesi è Sistema Critico. Seguici anche su Instagram, Facebook e LinkedIn.

Latest articles

Consent Management Platform by Real Cookie Banner